torna al menu
stampa
Rassegna stampa - martedž 15 settembre 1998 ultimo aggiornamento: 18 dicembre 2001

  <  elenco completo (595)   <  articoli pubblicati su ANSA (9)

Pubblicato su ANSA - 15/09/1998
www.ansa.it


NAPOLI, 14 SET



Un'esibizione a sorpresa su un†
autobus pubblico, un incontro con gli studenti universitari, un†
concerto per i detenuti di Poggioreale. Sono alcune delle†
iniziative che Claudio Baglioni realizzera' a Napoli nei giorni†
che precederanno il suo show allo stadio San Paolo, il 26†
settembre, ultima tappa del genere dopo Roma, Milano e Palermo†
ma anche ''ultimo atto - assicura il cantautore - di spettacoli†
come questo. Passeranno molti anni prima che riprenda in mano†
esperienze del genere, in cui vale il senso della dismisura piu'†
che quello della misura''. Un proposito riassunto nel titolo del†
brano inedito (''Arrivederci o addio'') che Baglioni cantera' a†
Napoli per la prima volta, e che sara' incluso nel triplo cd†
live antologico (50 canzoni in tutto) in uscita a fine mese.†
†† L'artista e' comunque soddisfatto dell'esperienza di†
quest'estate. ''Volevamo fare uno spettacolo di fine millennio,†
che contenesse molte forme diverse di espressione. Penso che†
l'obiettivo sia stato raggiunto, non ci siamo fatti mancare†
quasi niente''. Oltre il nuovo brano (''Una lettura finale dopo†
un percorso dal vivo in spazi molto grandi'') Baglioni offrira'†
al pubblico napoletano altre sorprese, pur conservando la†
struttura degli show precedenti: ''Portero' nello stadio†
qualcosa della citta'. Cambiera' l'introduzione, e credo di†
incontrare anche qui artisti particolari, originali, come e'†
avvenuto altrove''.
La maggiore novita', comunque, e'†
rappresentata dai nove giorni di iniziative - dal 17 al 25†
settembre - che vedranno Baglioni protagonista a Napoli. Un†
incontro in una libreria, un altro con gli studenti di†
giurisprudenza, uno show ''a sorpresa'' il 23 su uno o piu' bus†
pubblici, ''alla maniera dei musicanti di strada'', e il 24 un†
concerto nel carcere di Poggioreale. Il 25 pomeriggio, vigilia†
del maxishow, Baglioni ed i suoi musicisti canteranno al San†
Paolo, per una sorta di prova generale cui saranno invitati†
anziani, handicappati e altre categorie simbolo del disagio†
sociale. Tutte queste iniziative sono organizzate in†
collaborazione con il Comune di Napoli: ''Grazie a Claudio - ha†
detto il sindaco Antonio Bassolino, al fianco del cantautore†
durante la conferenza stampa - per il concerto e per tutto cio'†
che di originale sta costruendo a Napoli''.†
†† La settimana napoletana di Baglioni (''Dalla citta' allo†
stadio'') comprendera' anche altre sorprese, che l'artista non†
anticipa: ''L'importante - dice - e' conoscere prima la citta' e†
la sua gente per sentirsi meno straniero durante il concerto''.†
Infine Baglioni rende omaggio a Bassolino (''L'unico sindaco che†
sia rimasto ad ascoltare per intero un mio concerto 'scomodo',†
senza poltrone e posti riservati'') e rivela un'insospettata†
'radice' napoletana: ''I miei genitori vennero a Ischia per far†
si' che dopo nove mesi io nascessi...''.
14-SET-98 18:48

segnalato da Caterina

  <  elenco completo (595)   <  articoli pubblicati su ANSA (9)